Approfittando delle vacanze e, ahimè, del maltempo che mi costringe in casa, ho sostenuto la certificazione di secondo livello come docente digitale Google (dai un’occhiata qui per saperne di più sulle certificazioni Google per gli insegnanti). In questo articolo, ti ho spiegato come funziona l’esame di primo livello e ti anticipo che non ci sono molte differenze circa il formato. Ovviamente, quest’esame attesta la conoscenza avanzata degli strumenti Google nella didattica, sulla base della formazione che l’azienda di Mountain View offre gratuitamente nel Teacher Center e che consiglio di studiare attentamente prima di sostenere l’esame, anche se si ha già esperienza.

Gli esami di livello 1 e 2 sono disponibili in italiano.

Come funziona l’esame

Il secondo livello è focalizzato sui seguenti argomenti:

  1. Strategie di integrazione delle tecnologie
  2. Google Chrome
  3. Google Search
  4. Google Scholar
  5. Google Translate
  6. Google Drive
  7. Google Documenti
  8. Google Fogli
  9. Google Moduli
  10. Google Presentazioni
  11. Google Disegni
  12. Componenti aggiuntivi
  13. Google Classroom
  14. Google Earth
  15. Google Maps
  16. Gmail
  17. Google Calendar
  18. Google Gruppi
  19. Google Hangouts
  20. Google Keep
  21. Google Sites
  22. Google Play
  23. Youtube
  24. Google+
  25. Blogger 
  26. Google Support Center

Come puoi vedere, la maggior parte degli argomenti sono quelli del livello 1, con alcune aggiunte da conoscere bene per passare l’esame.

L’esame ha un costo di $ 25, che vanno corrisposti ad ogni tentativo in caso non si passi subito.

Anche per questo esame ho firmato un accordo di riservatezza, per cui non posso darti troppi dettagli.

Oltre ad una serie di domande a risposta multipla, per le quali devi riferirti al Teacher Center, dovrai completare una serie di scenari pratici che Google costruirà per te, in modo da testare che tu sappia davvero utilizzare i vari strumenti.

L’esame è open book, quindi potrai consultare guide e internet durante i 180 minuti a disposizione, ma non credere che siano tanti perché i compiti da portare a termini non sono complessi ma possono richiedere tempo, a seconda della tua dimestichezza con l’uso dei programmi sopraelencati.

Agirai in una finestra in incognito, con un account temporaneo creato appositamente per l’esame. Alla fine non ti verrà comunicato il punteggio, ma saprai immediatamente se hai passato l’esame o no. In caso tu fallisca, potrai ripeterlo dopo 14 giorni.

In caso di successo, invece, riceverai via email il certificato (vale 36 mesi) e il badge da poter esporre su una pagina di un social network o sul tuo blog:

Il prossimo passo sarebbe l’esame di Formatore Certificato Google, che attesta la tua attività come formatore sugli strumenti Google for Education, sicuramente qualcosa che intendo fare in futuro, dopo aver accumulato qualche ora in più di formazione dei docenti della mia scuola.

Vi terrò aggiornati!

Lascia un commento o usa il modulo dei contatti se hai bisogno di informazioni o consigli.

Iscriviti al mio blog o seguimi su Facebook per ricevere tutte le notizie in tempo reale.

A presto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: